09 agosto 2017

Digital Manufacturing


Sad e Sda Bocconi ha condotto una ricerca denominata "Digital Manifacturing" con lo scopo di indagare il livello digitale delle piccole e medie imprese manifatturiere italiane

Lo studio ha interessato un campione rappresentativo di circa 1.200 imprese del territorio italiano e ha fornito interessantissimi risultati, davvero incoraggianti. 

Benché in prevalenza le realtà oggetto di studio non prevedevano un ragionevole sistema di allocazione del budget (il 65% delle aziende attinge di volta in volta le risorse per la digitalizzazione dal budget generico dell'esercizio in corso, solo l'11% prevede l'allocazione di un budget in linea con gli obiettivi) i risultati sono i seguenti:



Come illustrato nel grafico:

  • Il 63% delle realtà ha già concluso (27%) o iniziato (36%) almeno un'iniziativa di digitalizzazione
  • Il 13% intende farlo entro la fine dell'anno

È stimato un aumento degli investimenti in digitalizzazione pari al 41%, per quanto riguarda il settore manifatturiero italiano, sicuramente stimolato anche dalle agevolazioni previste relative al Super e Iper Ammortamento (vedi anche la relativa normativa).

Gli obiettivi che le imprese italiane sperano di raggiungere attraverso questi importanti investimenti sono: 

  • 57% maggiore efficienza produttiva.
  • 47% miglioramento del coordinamento interno.
  • 33% miglioramento qualitativo del proprio prodotto

Lo studio offre anche una chiara e precisa rappresentazione della gestione della digitalizzazione all'interno dell'impresa, per lo più centralizzati attorno a tre figure principali:

  • Nel 48% dei casi la responsabilità è affidata al responsabile IT.
  • Nel 40% dei casi ai dirigenti aziendali.
  • Nel 36% dei casi al proprietario dell'azienda. 

La somma delle percentuali è maggiore di 100 perché in molti casi vengono indicate più figure a capo del progetto, in quanto la digitalizzazione è sicuramente un processo trasversale alle divisioni e che quindi interessa più di una sola area aziendale.

Gianluca Salviotti, docente di Sistemi Informatici della Sda Bocconi School of Management, afferma:

"In un momento storico in cui sembra che sia sufficiente inserire la tecnologia digitale in azienda per parlare di trasformazione o Industria 4.0, le aziende che abbiamo intervistato stanno dimostrando un approccio maturo al Digital Manufacturing, sopratutto dal punto di vista delle logiche di governo e di organizzazione". 

Continua dicendo che "i nostri interlocutori sono impegnati a costruire l'infrastruttura di processo e tecnologica, su cui basare le fondamenta del percorso verso i paradigmi dell'Industria 4.0. Il tutto senza ansia da moda tecnologica, ma con una oculata scelta di strumenti e tecnologie laddove opportuno". 

Copyright © Bellachioma Systems srl - Cap. Soc. 52.000 i.v. - C.F. P.I. 01282180445 - C.C.I.A.A. di Ascoli P. n. AP-125146
Sede Legale: Via Val Tiberina, 79- 63074 San Benedetto del Tr (AP)

Scroll to Top