14 marzo 2016

Consulenza di sicurezza informatica


La consulenza include l’analisi di una serie di elementi critici relativi all’utilizzo di soluzioni informatiche in azienda.

Infatti, non molte imprese sanno che secondo il Codice sulla Privacy esistono una serie di obblighi di legge da rispettare: conservazione password, software antivirus, sistema di backup dati e sistemi firewall.

Obiettivi della consulenza

Consulenza Sicurezza InformaticaQuesta consulenza ha l’obiettivo primario di fotografare la situazione attuale dell’azienda in termini di sicurezza informatica, dando delle indicazioni sugli eventuali interventi da fare e la loro priorità per adeguarsi alle richieste del legislatore.

Risultato secondario, ma non meno importante, sarà la possibilità di sensibilizzare l’azienda e i suoi dipendenti su una serie di accorgimenti comportamentali che riducono i rischi di sicurezza informatica per la rete aziendale.

Com'è organizzata la consulenza

  • Quando: su appuntamento
  • Dove: presso la vostra azienda
  • Durata: 75-90 minuti (a seconda della dimensione aziendale)
  • Output finale: relazione personalizzata sullo status di sicurezza di rete e sulle azioni da intraprendere
  • Prezzo promozionale Marzo/Aprile: 250 euro (invece di 400 euro)
  • Come prenotate la consulenza: contattare Elena Di Lorenzo (marketing@bazweb.it)

I 10 check point per una rete sicura

Di seguito presentiamo nel dettaglio i punti della nostra analisi:

1) Analisi presenza di antivirus:

Analisi del rispetto delle norme vigenti ed affidabilità della soluzione utilizzata. Proposta di opportune soluzioni alternative migliorative

2) Analisi presenza di firewall:

Analisi del rispetto delle norme vigenti ed affidabilità della soluzione utilizzata. Proposta di opportune soluzioni migliorative.

3) Analisi localizzazione dati aziendali all’interno della rete aziendale, su apparati mobili (aziendali e personali) o in cloud:

Analisi affidabilità della soluzione utilizzata, delle “best practices”, monitoraggio e tempi ripristino. Analisi dei dati che vengono salvaguardati o meno e di quelli che si vorrebbero salvaguardare.

4) Analisi presenza di sistemi di backup fisso, rispetto norme e buone pratiche:

Analisi del rispetto dell enorme vigenti e delle criticità. Proposta di opportune soluzioni migliorative.

5) Analisi presenza di sistemi di backup cloud o assimilabili:

Analisi delle criticità. Proposta di opportune soluzioni.

6) Sensibilizzazione sulle conseguenze dell’uso di sistemi di condivisione dati personali in ambito aziendale (Gdrive, DBox):

Analisi delle criticità.

7) Analisi sull’uso della posta elettronica:

Uso account privati, backup dei dati di posta, uso su dispositivi privati di account aziendali e viceversa. Panoramica sulle opportunità per “sanare” le situazioni critiche. Miglioramento efficienza.

8) Analisi affidabilità dell’hardware e dei sistemi operativi utilizzati:

Relazione sullo status di obsolescenza dell’hardware e dei sistemi operativi utilizzati.

9) Analisi del grado di conoscenza delle best practices per la sicurezza informatica e sulla coscienza delle conseguenze in caso di perdita di informazioni:

Approfondimento dei punti precedenti.

10) Analisi rispetto ad eventuali comunicazioni dovute al garante privacy su dati gestiti in azienda o presso terzi

Per qualsiasi ulteriore informazione, non esitate a contattarci.

Copyright © Bellachioma Systems srl - Cap. Soc. 52.000 i.v. - C.F. P.I. 01282180445 - C.C.I.A.A. di Ascoli P. n. AP-125146
Sede Legale: Via Val Tiberina, 79- 63074 San Benedetto del Tr (AP)

Scroll to Top